Voltura

volturaSi presenta quando si intende stipulare un contratto e la fornitura, intestata ad altro soggetto, è ancora attiva (contatore aperto).

La richiesta deve essere necessariamente presentata contestualmente alla richiesta di cessazione del precedente utilizzatore.

Entrambi i soggetti (subentrante e cessante) sono tenuti a fornire la lettura del contatore: sarà lettura di inizio per chi voltura, di chiusura per chi cessa. In mancanza di lettura, il dato viene calcolato da GSP in base al consumo storico o rilevato in loco da operatori (con addebito dei costi in bolletta). 

Nel caso l'intestatario sia deceduto, la richiesta di voltura può essere compilata dall'erede o dal convivente.

La richiesta comporta

  • formalizzazione della richiesta (via form o modulo)
  • sottoscrizione del contratto di fornitura
  • addebito, nella prima bolletta utile, delle relative spese.

1. Inoltro richiesta

La richiesta può essere inoltrata nelle seguenti modalità:

Scarica il modulo

Compilare il modulo in tutte le sue parti e

  • nella sezione C in caso di voltura ordinaria
  • nella sezione D in caso di voltura per eredi.

Modalità di invio:

  • posta ordinaria a BIM Gestione Servizi Pubblici, Via Tiziano Vecellio 27/29, 32100 Belluno
  • pec all'indirizzo gsp@cert.ip-veneto.net (scansione integrale della documentazione firmata in originale)
  • mailservizio.clienti@gsp.bl.it (scansione integrale della documentazione firmata in originale).

I costi vengono addebitati direttamente in bolletta.

  1. La richiesta, per essere valida, deve essere compilata in ogni parte, sottoscritta e corredata degli allegati previsti.
  2. La richiesta decorre dalla data di formalizzazione della pratica e non può essere retroattiva.