Cessazione o disdetta di contratto

cessazioneSi presenta quando si vuole cessare (chiudere o disdire) un contratto attivo di fornitura idrica. 
La richiesta di cessazione può essere presentata dall'intestatario del servizio o da persona che ha l'effettiva disponibilità dell'immobile qualora l'intestatario del servizio sia irreperibile.
La richiesta comporta la sigillatura del contatore con effettiva interruzione della fornitura.

Importante, per l'espletamento della pratica, che l'utente garantisca l'accesso all'immobile per la sigillatura del contatore e la rilevazione della lettura finale necessaria per l'emissione della bolletta di chiusura.

In caso di mancata sigillatura, l'utenza resta attiva e l'addebito di eventuali consumi viene attribuito all'intestatario del contratto fino ad effettiva chiusura/sigillatura del contatore.

Nel caso si intenda mantenere attiva la fornitura invitiamo a consultare la sezione Voltura.

1. Inoltro richiesta

La richiesta può essere inoltrata nelle seguenti modalità:

Scarica il modulo

Modalità di invio:

  • posta ordinaria a BIM Gestione Servizi Pubblici, Via Tiziano Vecellio 27/29, 32100 Belluno
  • pec all'indirizzo gsp@cert.ip-veneto.net (scansione integrale della documentazione firmata in originale)
  • mailservizio.clienti@gsp.bl.it (scansione integrale della documentazione firmata in originale).
Non sono previsti addebiti di costi se non per prestazioni specifiche richieste dall'utente (vedi sezione)
  1. La richiesta, per essere valida, deve essere compilata in ogni parte, sottoscritta e corredata degli allegati previsti.