Bolletta

bollettaPer ricevere la bolletta via mail in formato elettronico.

Per pagare le bollette direttamente con il conto corrente.

Per conoscere le diverse modalità di pagamento della bolletta.

Per richiedere la rettifica (il ricalcolo) di una bolletta o per avere informazioni relative all'utenza.

Bolletta @nline

bolletta onlineE' il nuovo servizio che consente di ricevere la bolletta dell'acqua in formato elettronico direttamente nella casella di posta elettronica (mail).

Un sistema comodo, che permette di creare un archivio digitale delle bollette e di ridurre al contempo inutili sprechi di carta.

L'invio della bolletta sostituisce l'invio del cartaceo via posta ordinaria. 

Per attivare Bolletta @nline è necessario registrarsi al sito.

Registrati al sito

Per attivare BOLLETTA @N LINE è necessario avere una mail attiva e l'addebito delle bollette in conto corrente (SEPA).

In caso di variazione dell'indirizzo mail è necessario effettuare una nuova registrazione. 

Per disattivare il servizio è sufficiente rivolgersi al Servizio Clienti via telefono o mail.

Pagamento automatico della bolletta

pagamento bollettaL'addebito automatico in conto corrente (domiciliazione) è la modalità più comoda e rapida per pagare la bolletta.

Con la domiciliazione, infatti, l'importo viene addebitato direttamente in conto corrente il giorno esatto della scadenza della bolletta, senza ritardi o dimenticanze.

Perché è comoda? Si evitano spiacevoli dimenticanze e perdite di tempo in coda agli sportelli. 

In più, scegliendo la domiciliazione, si ha in restituzione il deposito cauzionale precedentemente versato. 

L’attivazione del servizio è gestita direttamente da GSP insieme con l'istituto di credito dove è attivo il conto corrente. 

Per richiedere l'attivazione è sufficiente compilare il modulo ed inoltralo ai canali indicati.

La bolletta può essere pagata anche con il bollettino MAV

  • presso un qualsiasi istituto bancario senza addebito di spese
  • presso gli uffici postali con addebito delle commissioni previste

oppure via internet con i sistemi messi a disposizione dalla quasi totalità degli istituti di credito. 

In caso di smarrimento del MAV è possibile richiedere al Servizio Clienti un bollettino precompilato. 

Il ritardato pagamento (da uno a trenta giorni) comporta l'addebito di una penale fissa di mora pari a 6,00 Euro; oltre i 30 giorni, viene anche addebitato l’interesse di mora al tasso legale maggiorato di due punti. Il perdurare del mancato pagamento comporta l'attivazione delle procedure di recupero del credito e la sospensione della fornitura.

E’ possibile richiedere la rateizzazione della bolletta, qualora l’importo superi del 100% il valore dell’addebito medio riferito alle bollette emesse nel corso degli ultimi 12 mesi (art.42.1 del. 655/15 AEEGSI). La richiesta va inoltrata telefonicamente al Servizio Clienti. L’accettazione della richiesta è subordinata alla verifica della regolarità dei pagamenti.

Richiesta informazioni o rettifica

richiesta informazioniSi presenta quando si intende richiedere informazioni di carattere generale per uno o più servizi o per esprimere una lamentela rispetto alla non correttezza dei corrispettivi fatturati in bolletta.

La richiesta di informazioni o di rettifica può essere inoltrata nelle seguenti modalità:

Scarica il modulo

Modalità di invio:

  • posta ordinaria a BIM Gestione Servizi Pubblici, Via Tiziano Vecellio 27/29, 32100 Belluno
  • pec all'indirizzo gsp@cert.ip-veneto.net (scansione integrale della documentazione firmata in originale)
  • mailservizio.clienti@gsp.bl.it (scansione integrale della documentazione firmata in originale).